Ringraziamento ufficiale a un mio nuovo inquilino e lettera aperta agli agenti immobiliari di Monza

By | 24 agosto 2015

grazieAnche l’ultima stanza disponibile del nostro appartamento in via Giusti al VI piano a Monza per studenti e lavoratori  è stata affittata.

 

 

Eccomi qua,

a solo poche settimane dalla pubblicazione dell’ultimo annuncio qui sul sito e sui vari portali.

Sono molto contento di come sono andate le cose perché il nuovo inquilino abitando al sud Italia non è potuto salire di persona a vedere la stanza.

In ogni caso gli serviva una stanza da fine agosto perché un’azienda di informatica della zona lo aveva chiamato qui al nord a lavorare in mezzo a noi ciuccianebbia.

Non voleva fare un viaggio a Monza per scegliere la stanza e non voleva nemmeno spendere soldi in qualche albergo monzese per qualche giorno in attesa di trovarne una.

Si è fidato completamente guardando le foto e il video su youtube.
Abbiamo fatto una chiacchierata al telefono e ci siamo scambiati qualche mail e dai primi di agosto la stanza H è ufficialmente sua.

Questa è una dimostrazione di fiducia enorme verso la nostra attività e ovviamente ci fa enorme piacere.

Professionalità e serietà che purtroppo molti agenti immobiliari e proprietari di casa male informati su quello che facciamo ancora non hanno ben compreso.

Le difficoltà che incontriamo a prendere in gestione gli appartamenti per affittare le stanze singole infatti sono ancora enormi.

Questo per diversi motivi (alcuni condivisibili se non si è correttamente informati).

Ecco i più comuni:

Pensano che mettiamo 4 letti a castello per stanza e affittiamo il loro appartamento a 20 immigrati clandestini e parcheggiamo i barconi e i gommoni con il quale arrivano direttamente nei box.

Tutti i nostri inquilini sono italiani oppure extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e un contratto di lavoro.

Pensano che distruggiamo gli appartamenti e li rendiamo inutilizzabili.

In realtà paghiamo una cauzione oppure concediamo una fidejussione bancaria e ci impegniamo sul contratto a ripristinare lo stato originale quando scade il contratto. Di solito poi gli appartamenti li ristrutturiamo e li arrediamo migliorandone quindi la vendibilità in futuro.

Preferiscono cercare la famiglia Mulino Bianco con 2 stipendi fissi a tempo indeterminato perché così sono più sicuri

In realtà dovrebbero sapere benissimo che il lavoro fisso ormai non esiste più da nessuna parte e c’è il forte rischio che uno dei due affittuari perda il lavoro nei prossimi 3-4 anni.

L’agente immobiliare pensa che sia troppo difficile concludere una trattativa con noi perché abbiamo troppe pretese.

In realtà chiediamo solo la possibilità di sub affittare stanze singole e di ristrutturare e arredare appartamenti che molto spesso fanno veramente schifo e se non fosse per noi rimarrebbero (e rimangono) sfitti per mesi e anni.

La riprova è che quando abbiamo iniziato questa avventura a fine 2014 abbiamo visto diversi appartamenti in affitto che ci interessavano e ora che stiamo cercando il terzo immobile da adibire ad appartamento in condivisione con 4 o 5 stanze singole vediamo sempre gli stessi immobili!

Caro proprietario, quante tasse e spese condominiali di un appartamento vuoto che non riesci ad affittare e a vendere devi ancora pagare prima di decidere di darti una svegliata?

Quanti sfratti che durano anni dovrai ancora fare prima di capire che affittare a delle famiglie anche se sembrano sulla carta in grado di pagarti sempre e comunque non sono sempre una scelta sicura?

Il futuro che ti piaccia o meno è questo.

Il lavoro è diventato sempre più flessibile e incerto e le aziende richiedono sempre più mobilità per i lavoratori e tu ancora speri di sottoscrivere un contratto 4+4?

Non troverai mai queste persone e sai perché?

Perché chi ha veramente due stipendi a tempo indeterminato con un reddito complessivo superiore ai 2500-3000 € una casa se la compra. Se non se la compra cerca un appartamento in affitto arredato, bello e ristrutturato che costa 1000-1200 € al mese.

Non cerca il tuo quattro locali anni 60 con le finestre a vetro singolo e le piastrelle crepate. Noi si.

Caro agente immobiliare, sai che tutto quello che ho scritto è vero eppure continui a prendere le parti di un proprietario che ti fa lavorare sodo e spendere soldi in pubblicità per farti trovare la famiglia perfetta.

Se tu fossi un po’ intraprendente e sapresti fare il tuo lavoro saresti tu a dire queste cose al proprietario di casa e a prenderlo a sberle, non dovrei farlo io.

Se fossi un po’ furbo mi chiameresti appena trovi un appartamento che risponde alle mie esigenze perché sai benissimo che posso prendertelo subito nel giro di pochi giorni.

Perché faccio tutto questo? Perché mi prendo la briga di esprimere il mio punto di vista? Perché mi scontro tutti i giorni con agenti immobiliari e proprietari di casa che pensano che faccio un lavoro fuori di testa ai limiti della legalità e non siamo seri?

Perché grazie a me e ai pochi proprietari che mi hanno dato fiducia un ragazzo in gamba che ha trovato il lavoro qui al nord può:

  • salire senza preoccuparsi
  • firmare il suo contratto di affitto registrato in 5 minuti che ha già letto perché glielo ho mandato via mail
  • pagare la prima mensilità
  • prendersi le chiavi dell’appartamento e della sua stanza già arredata e con internet wi fi:

Tutto questo ovviamente

  1. Senza mensilità anticipate

  2. senza cauzioni esagerate

  3. senza intestarsi utenze

Perché grazie a me studenti e lavoratori fuori sede che fino a ieri stavano in stanze in affitto senza uno straccio di contratto che non li tutelava oppure in Residence costosi perché nessuno voleva fargli uno straccio di contratto di tre o sei mesi ora hanno un punto di riferimento chiaro e trasparente.

Non importa quanti no e quanti pesci in faccia dovrò prendere. Continuerò a cercare e ad affittare stanze singole a studenti e lavoratori perché questi ragazzi e ragazze si meritano una stanza decente con un contratto di affitto chiaro e regolarmente registrato che li tuteli e nessuno a parte me sembra preoccuparsene e fare qualcosa a riguardo. Oltre il 70% di chi ha una stanza in affitto in Lombardia infatti continua a non avere un contratto regolare.

Ecco perché.

 

 

 

3 thoughts on “Ringraziamento ufficiale a un mio nuovo inquilino e lettera aperta agli agenti immobiliari di Monza

  1. Nando

    Sono assolutamente d’accordo con l’autore di questo testo. E confermo la sua grandissima disponibilità e professionalità.

    Un inquilino di via Giusti VI piano

    Reply
    1. StanzaMonza Post author

      Grazie Nando. Lo apprezzo molto.

      Ci vediamo stasera perché accompagnerò il nuovo inquilino della stanza H.

      Reply
  2. Alfonso

    Ciao! Apprezzo molto il vostro modo di gestire e presentare la situazione affitto. Probabilmente avrete già esaurito i posti, tuttavia, siccome tentare non nuoce, provo a chiedervi se ci fosse la disponibilità per un altro posto letto o se gestite anche qualche monolocale su Monza. In attesa di un riscontro, vi ringrazio anticipatamente.
    Alfonso

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.