Il Lupo Perde il Pelo Ma Non il Vizio

By | 25 marzo 2016

Lupo perde il pelo ma non il vizio

Sto maledetto viziaccio di cercare il migliore appartamento condiviso per i nostri studenti e giovani lavoratori proprio non riusciamo a togliercelo

Era la mattina di sabato 16  gennaio 2016 e stavo consegnando le chiavi della propria stanza a Rosy, giovanissima studentessa proveniente dal sud Italia e prima inquilina a occupare una delle quattro stanze singole dell’appartamento in via Biancamano 2, a Monza.

Con la consegna delle stanze di Via Biancamano ai quattro inquilini ci eravamo ripromessi di “calmarci un attimino”, così come si usa dire al termine di  uno stressante e  intenso periodo lavorativo.

Infatti in poco più di tre mesi avevamo acquisito, sistemato e arredato, gli appartamenti di via Lecco 49 e di via  Biancamano 2.

Insomma una bella tirata che ci ha fatto perdere qualche etto di peso e ci ha fatto venire qualche capello bianco in più.

Perciò le giornate che seguirono passarono tranquille, seguendo il “solito tram tram” del tipo : mail a cui rispondere, articoli da pubblicare sul blog, contratti da registrare, bollette da pagare, riunioni condominiali, commercialista, prenotazioni ecc. ecc.

Dopo un pò però ci annoiamo a fare il solito lavoro di ufficio e presto cominciano a pruderci le mani.

noia

Dopo due settimane di questo andazzo non ne potevamo già più  e anche se lavoriamo su Monza, ci sentiamo Milanesi al 100%  e…… “A Milan se sta mai coi man in man”

Ci siamo rimessi in pista alla ricerca di un nuovo appartamento condiviso da affittare ai nostri studenti e giovani lavoratori.

Questa volta però abbiamo voluto concentrare la ricerca nelle zone di Monza che ci vengono richieste più spesso (il Centro, le vie della “Movida” e la Stazione).

Era passata da poco la metà di Febbraio. Finalmente mi capita di vedere appeso al portone di un condominio a 50 metri dalla Stazione il cartello “affittasi  quattro locali”.

Non rientro neppure in ufficio, chiamo immediatamente al numero del cartello e mi risponde un’agenzia immobiliare di Lesmo, con cui fisso un appuntamento nel primo pomeriggio.

Il condominio si presenta ben tenuto, è una tipica costruzione degli ’60 di  quattro piani, all’interno ha due scale con due ascensori.

In origine c’era anche la portineria (ora chiusa) e quindi si può definire uno”stabile signorile”.

L’appartamento si trova al terzo piano e noto subito che è dotato di due ingressi, uno in cucina e l’altro nel corridoio. Mi convinco che anche l’appartamento è di tipo “signorile”.

Infatti appena entrato mi accorgo subito che è molto luminoso, le stanze sono molto grandi, i serramenti sono in Douglas e dotati di vetrocamera, il pavimento è in parquet, e c’è il condizionamento in ogni stanza.

La proprietaria mi conferma che negli ultimi 10 anni è stato affittato come ufficio.

Mi fa intendere che se ci mettiamo d’accordo a sue spese presenterà in comune la pratica per il” Cambio di destinazione d’uso” da ufficio ad abitazione.

Al mio occhio attento non sfugge che è possibile ricavare cinque stanze singole, i bagni sono due e la cucina ha addirittura il tinello dove è possibile mettere un bel tavolo da pranzo e un divano.

Mentre giravo per le stanze immaginavo già la disposizione dei mobili: “lì ci metto il letto, laggiù la scrivania, l’armadio nell’angolo, la poltrona color arancio…” e più andavo avanti e più mi rendevo conto che l’appartamento sarebbe venuto benissimo e che per StanzaMonza sarebbe stato  il classico “diamante nella miniera”.

Arrivato ai due bagni, come mi succede sempre, mi metto le mani nei capelli per come sono conciati e subito visualizzo i lavori da fare per renderli agibili e confortevoli; perciò decido di installare due belle docce nuove (una in sostituzione della vasca) e sostituire tutti sanitari esistenti.

Anche se i bagni sono messi male e bisogna metterci mano allora cara Proprietaria dell’appartamento e cara Agenzia Immobiliare sai che ti dico?

Affare fatto…qua la mano…firmo all’istante la proposta d’affitto con relativo assegno di caparra.

stretta di mano

 

Erano le ore 16.30 di giovedì 18 Febbraio 2016. Esattamente 33 giorni dopo la consegna della stanza a Rosy, prima inquilina di Via Biancamano 2. Niente male per uno che si voleva “ calmare un attimo”.

Tornando in ufficio mi rendo conto che, quest’appartamento, sarà “ il top” tra tutti gli appartamenti di StanzaMonza, pertutti questi motivi:

1)La stazione di Monza che è a meno di Cinquanta metri dal nostro nuovo appartamento ti permette di raggiungere rapidamente molti posti. Ecco qui una mappa che ho fatto per te con i tempi di percorrenza:

Mappa Monza Stazione

2) si trova a tre minuti a piedi dal centro storico di Monza, tanto per intenderci da  Via Italia, isola pedonale, piazza Trento e Trieste, le vie dello shopping (Rinascente, Zara, Feltrinelli, Alcott, Sephora…insomma care ragazze tanto shopping per voi)

3) ogni stanza è dotata di aria condizionata;

4) in cucina, la zona cottura è separata dalla zona pranzo, dove abbiamo inserito un bel divano a disposizione di tutti gli inquilini. Inoltre, per la prima volta nella storia di StanzaMonza, abbiamo installato il fornello a induzione.

Quindi niente gas in giro per casa, niente fiamma, efficienza elevatissima nella cottura dei cibi, velocita di riscaldamento cinque volte di più del gas, basta scottature, e tanti altri vantaggi che vi elencherò in un prossimo articolo sulla cottura dei cibi ad induzione.

5) Tutte le stanze singole sono dotate di accesso tramite cavo alla rete Internet, in aggiunta alla dotazione WiFi che StanzaMonza installa di serie in tutti gli appartamenti;

 Ecco qua sotto la piantina dell’appartamento completa dell’arredamento; guardate quanto è bello, spazioso, funzionale negli spazi interni e vicino alla Stazione:

Non è forse vero che l’ultimo appartamento è sempre il più bello?

Quindi se vuoi essere uno dei Cinque Fortunati Possessori di Una Stanza Singola in questo appartamento a partire dal prossimo 15 Maggio non devi fare altro che inviarci la solita documentazione richiesta (carta identità, codice fiscale e un documento qualsiasi che attesta che lavori o che dovrai lavorare a Monza)

Non lo dico per vantarmi e farmi bello ma prevedo che anche questa volta succederà quello che succede ogni volta che mettiamo un appartamento sulla piazza…si affittano tutte le stanze in una settimana!

Se hai già deciso, non aspettare oltre, Prenota adesso la tua Stanza Singola.

Se la cosa ti piace e desideri  entrare  nella Tua Stanza Singola del nuovo appartamento condiviso a Monza, Prenota Ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *